Amaro Pugliese.jpg

Puglia

Fiume liquori

A dare inizio al primo laboratorio artigianale di liquoristica fu Vittorio Fiume agli inizi degli anni Sessanta. A spingerlo, nonostante la giovane età, la passione, l'ingegno e la determinazione. 
Nel 1976 l'azienda trasferisce la propria sede in uno dei primi opifici della zona industriale di Putignano (Bari). Ha così inizio un periodo di costante crescita, nel corso del quale Fiume si afferma come brand sul mercato.

Oggi Fiume si caratterizza per performance produttive giornaliere elevatissime, notevoli capacità di stoccaggio ed un efficientissimo supporto logistico.
Fattori questi che, insieme alla rete commerciale, capillare e qualificata, e ad un laboratorio di ricerca e analisi  all’avanguardia, dove si testa lo standard qualitativo prefissato e si studiano e si affinano i gusti dei nuovi prodotti,  le permettono di rispondere tempestivamente ad ogni richiesta della clientela e di essere presente in tutti i canali di distribuzione del mercato italiano.

GLI AMARI

amaro pugliese.png

AMARO PUGLIESE

La Puglia si racconta in 40 suoni, tra China, Aloe, Rabarbaro. Non è rumore, ma è un suono simmetrico, che accetterete piacevolmente in un complesso amaro e pieno. E' dettato in un rigo musicale contenuto, che tramite un'orchestra coordinerà i sentori distribuirsi nel contorno del palato. E' un suono ben percepibile già dal profumo e che vi rimarrà impresso per molto tempo. Chiedere probabilmente il bis, perchè risentire quell'opera sarà sicuramente gradevole.

Non ci resta che dare ragione ad un compositore turco, Gustav Mahelr, che disse: "Una sinfonia deve essere come il mondo. Deve contenere tutto".

Gradazione: 30%

In due parole: Affascinante, completo.

amarum.jpg

AMARUM

Una concezione completamente indipendente, probabilmente lo riuscireste ad indicare in mezzo ad altri cento. Spirito d'iniziativa, d'innovazione, e voglia di proporre qualcosa di unico. La base di questo amaro è Rum giamaicano, contornato da una fusione di erbe pugliesi ed orientali. Farà sentire adeguatamente il suo spirito giò solo avvicinandoselo a sè, proponendosi con garbo e ricchezza nel gusto, facendovi abbandonare in un costante ardore.

Una visione veramente unica e ben riuscita. La cosa migliore che gli riesce è stupire, ogni sorso vi sembrerà come la prima volta. Lo stupore, per di più, è la sensazione che rende la vita degna d'esser vissura.

Gradazione: 35%

In due parole: Esaltante, impegnativo.

Biliq cl 100.jpg

BILIQ, OLTRE L'AMARO

Oltre l'amaro, oltre la vita, la sensazione che la vostra anima proverà sarà quello di trovarsi in Purgatorio, laddove Caronte vi osserverà nell'attesa di trasportarvi in un viaggio parallelo. Trovarsi lì ha un significato particolare, infatti dal latino signica "epurare" e questo sarà il sentore madre che vi accompagnerà ad ogni sorso. Dall'artigianalità di utilizzare ancora il torchio di legno per una miscelta di spezie provenienti da tutto il mondo, il Biliq vi terrà in sospeso tra quel che sta succedendo e quel che succederà. Dall'atteggiamento veramente poco dolce ed erudito, una realtà propria di amarezza, un corpo robusto.

Fossi in voi mi abbandonerei a tali sensazioni prima che siano loro a sovrastare voi.

Gradazione: 32%

In due parole: Mistico, esigente.

Scopri il drink che l'Amariere ha creato usando questo amaro.

Scopri come fare gli ingredienti